Le migliori app sostenibili per iPhone

torna alla Home dei nostri consigli

Le migliori app sostenibili per iPhone

Indice:

1.1 Fare la raccolta differenziata nel modo corretto: Junker

1.2 Piantare gli alberi facendo ricerche online: Ecosia

1.3 Calcola il tuo impatto ambientale con OroEco

1.4 Evita gli sprechi di cibo usando Too Good To Go

1.5 Vesti sostenibile con EcoFashion



In tanti nostri articoli precedenti abbiamo parlato di quanto è deleterio per l’ambiente acquistare un nuovo smartphone, quanto le sue componenti impattino in modo negativo sull’ambiente e quale spreco di risorse ci sia dietro la creazione di un solo cellulare. Di conseguenza vi abbiamo elencato i benefici che si possono apportare al pianeta scegliendo di acquistare più consapevolmente e orientando la propria scelta verso un telefono ricondizionato. Quello che non vi abbiamo detto però, e che approfondiremo in questo articolo, è che i modi in cui possiamo salvare l’ambiente tramite l’uso del nostro iPhone non sono finiti qui..

La tecnologia al giorno d’oggi infatti offre una grande quantità di utilizzi e di alternative, e se usata con consapevolezza e cognizione di causa può essere un supporto importante nella promozione di comportamenti positivi nei confronti del pianeta. Sempre di più sentiamo parlare di cambiamento climatico, spreco di risorse e cambiamento atmosferico, e dato che oggi questi sono problemi universalmente riconosciuti dobbiamo capire che ognuno di noi può e deve dare il proprio contributo affinché ci sia un’inversione di marcia. Che si tratti di imparare a riciclare, sprecare meno cibo o monitorare il proprio impatto ambientale, esiste oggi una grande quantità di applicazioni che vi permetteranno di essere più verdi.

Vediamo insieme in questo articolo quali sono le più conosciute e le più importanti, continuate a leggere per scoprire quali sono i loro utilizzi e come far tingere di verde il vostro iPhone.



Fare la raccolta differenziata nel modo corretto: Junker

La raccolta differenziata è ormai regola fissa in Italia da parecchio tempo, ma siete sicuri di farla nel modo corretto? Le quantità di materiali da dover separare non sono poche, spesso non è chiaro se queste debbano essere perfettamente pulite prima di essere gettate nella spazzatura o meno, e le regole di riciclo cambiano non solo da regione a regione, ma a volte anche da comune a comune. In questo caso Junker vi viene in soccorso: è un’app estremamente funzionale in cui potete inserire il vostro comune di residenza per scoprire tutte le regole in vigore sulla raccolta differenziata. È molto facile e intuitiva, infatti basta scannerizzare il codice a barre del prodotto che state utilizzando per capire come separare correttamente tutte le sue componenti. Inoltre, Junker vi fornisce utili consigli sui giorni di raccolta di rifiuti in base al comune che avete selezionato, una mappa con tutte le isole ecologiche in cui è possibile smaltire i rifiuti pericolosi o ingombranti, oltre ad offrire la possibilità ai cittadini di segnalare la presenza di cassonetti rotti, disservizi nella raccolta dei rifiuti, o eventuali situazioni di degrado come l’abbandono di rifiuti ingombranti in strada. Insomma, Junker sarà il vostro alleato quotidiano per fare la raccolta differenziata nel modo corretto, ma allo stesso in modo semplice e veloce.



Piantare gli alberi facendo ricerche online: Ecosia

Ecosia è forse una delle app più famose che citeremo in questo articolo, è nata nel lontano 2009 e si tratta di un motore di ricerca che dona l’80% dei suoi profitti a organizzazioni senza scopo di lucro, finanziando e sostenendo programmi di reforestazione in tutto il mondo. Ecosia infatti, come tutti gli altri motori di ricerca, guadagna attraverso le vostre ricerche e gli annunci sui quali cliccate. La differenza è che una grande quantità di questi soldi verranno impiegati per piantare alberi in parti del mondo che ne hanno estremamente bisogno, per combattere il cambiamento climatico e ridurre il cambiamento globale. A quanto dichiarato dall’azienda, con una sola ricerca su Ecosia si risparmia 1kg di CO2 in meno, mentre ne bastano 45 per piantare un albero: queste stime forse vi spiazzeranno, ma in realtà dovrebbero farvi capire quanto è importante il ruolo che possiamo avere nella lotta per la salvaguardia del pianeta.



Calcola il tuo impatto ambientale con OroEco

OroEco è il primo servizio al mondo che aiuta a calcolare il proprio impatto ambientale, quindi a rendersi conto dell’effettiva traccia che si sta lasciando sul pianeta giorno dopo giorno. Quest’app infatti tiene traccia dell’impronta ecologica misurandola in viaggi e spostamenti che ogni persona fa, shopping, abitudini quotidiane, scelte alimentari. Ovviamente l’applicazione è un grandissimo fornitore di buoni consigli per risparmiare CO2, e grazie a questa è anche possibile prendere spunto dagli altri utenti per migliorarsi e sfidare gli amici a fare meglio di voi.



Evita gli sprechi di cibo usando Too Good To Go

Se siete almeno un po’ interessati ad evitare gli sprechi probabilmente conoscerete già Too Good To Go, un’applicazione che ha spopolato negli ultimi anni sia in Italia che all’estero e che ha come scopo quello di combattere gli sprechi alimentari. In Italia vengono buttati ogni anno 20 milioni di tonnellate di alimenti, utilizzando quest’applicazione invece vi basterà geolocalizzarvi per vedere una lista di tutti i negozi intorno a voi che hanno del cibo che deve essere salvato. Una volta scelto il negozio e il cibo, vi basterà prenotarlo e andare a salvarlo all’orario stabilito. La particolarità dell’acquistare attraverso Too Good To Go è sicuramente il risparmio: trattandosi spesso di cibo molto vicino alla scadenza, che non sempre potrete selezionare, i commercianti e produttori spesso applicano a questi pacchetti dei prezzi irrisori. Ci è capitato spesso di portare a casa una cena per più di quattro persone per solo qualche euro insomma. Come già detto, oggi l’utilizzo di quest’applicazione è molto diffuso, e potete trovare pertanto forni, bar, ristoranti, pasticcerie, ma anche supermercati e market che hanno del cibo invenduto da donare via per pochi euro. Se invece siete dei commercianti, entrare a far parte del team di Waste Warriors è molto semplice, e in questo modo potrete contribuire anche voi a salvare il pianeta.



Vesti sostenibile con EcoFashion

L’industria tessile è uno dei settori più inquinanti del mondo, per questo se volete combattere il fast fashion ma fino a questo momento non sapevate bene come fare, ecoFashion è l’applicazione che fa per voi. Si tratta di una piattaforma web collegata a un’app che tramite la vostra geolocalizzazione vi fornirà una mappa dei negozi dove è possibile acquistare vestiti eco-sostenibili.

È importante sottolineare che in questo grande database non sono presenti solo negozi di abiti usati o vintage, ma anche negozi di abbigliamento, artigiani e store online che abbracciano l’etica della sostenibilità utilizzando materiali ecologici e di riciclo.

Giunti a questo punto, speriamo di avervi convinti non soltanto a scaricare queste o altre applicazioni per essere più green, ma speriamo di avervi fatto capire che anche un piccolo gesto può fare la differenza, e tanti piccoli gesti dei singoli, se uniti allo sforzo quotidiano di ognuno, possono contrastare il cambiamento climatico e salvaguardare il pianeta in cui viviamo. Va da sé che scaricare delle applicazioni sul proprio iPhone – anche se ricondizionato – non basta, per fare davvero la differenza bisogna applicarsi. Potete iniziare a farlo un piccolo passo al giorno dopo la lettura di questo articolo.



Se stai cercando le migliori offerte iPhone consulta il nostro angolo delle offerte.

Grazie per la lettura.



Pagina principale "CONSIGLI E SUGGERIMENTI"